Nei giorni 26 e 27 ottobre 2019 a Napoli, Membri Iniziati ai più Alti Gradi della Massoneria Egizia provenienti da Santuari Egizi di diversa ma eguale Regolare Costituzione si sono riuniti Ritualmente per verificare la possibilità di fondere Rituali ed istruzioni operative tra le varie “correnti” egizie su suolo italico recuperando nel contempo la Ritualità Operativa degli Arcana Arcanorum proveniente da un Antico Archivio Privato contenente documentazione storica, Rituali antichi e gioielli rituali usati da Giustiniano Lebano.

Antico Altare Egizio Giustiniano Lebano
In foto, un Antico Altare Egizio usato durante le Iniziazioni da Giustiniano Lebano

Alla fine della due giorni, Sei Sublimi Principi Patriarchi Grandi Conservatori a vita (95°), hanno siglato la Bolla di Fondazione ed installato il Santuario Egizio d’Italia, custode dell’Arca Venerata della Tradizione su tutto il territorio italiano; tutta la Cerimonia si è svolta su un Sacro Altare dove erano disposti Oggetti e Simboli Massonici Egizi derivanti da Giustiniano Lebano.

Dopo un’attenta analisi documentale ed il recupero di Antichi Rituali Operativi, il Santuario Egizio d’Italia può definirsi senza tema di smentita come l’unica realtà a conservare l’intatto Deposito Rituale Operativo (Codifica e Decodifica operativa) degli Arcana Arcanorum (Scala di Napoli), Corpus Rituale Operativo che annovera tra i “padri”, personaggi di spicco della storia esoterica italiana e internazionale come il Principe Raimondo di Sangro ed il suo primogenito Vincenzo, il Conte di Cagliostro, il Claude Henry Theodor Barone di Tschudy (fondatore in precedenza dell’Ordine della Stella Fiammeggiante).

Firma Costituzione Santuario Egizio d'Italia

Per approfondire la storia e la genesi del Corpus Rituale degli Arcana Arcanorum vi invitiamo a leggere i seguenti articoli:

RAIMONDO DI SANGRO. LE NOTIZIE INEDITE SUL SUO INGRESSO IN MASSONERIA E L’ARCANA ARCANORUM DI NAPOLI.

GLI ARCANA ARCANORUM SCALA DI NAPOLI DAL 1751 AL 1790.

Fonte / Sito ufficiale del Santuario Egizio d’Italia: www.massoneriaegizia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *