La più Antica Riunione Massonica del mondo?

Reading Time: 4 minutes

Verbale di Loggia alla mano, fu certamene in Scozia. Oggi vi raccontiamo della più antica riunione massonica del mondo, quella almeno di cui si conserva ancora il verbale.

Innanzitutto, è doveroso citare il Fratello Robert LD Cooper, ex Curatore della Grand Lodge of Antient Free and Accepted Masons of Scotland che ha analizzato il documento e pubblicato una parte del contenuto.

Per i nostri lettori, bisogna spiegare cos’è un verbale di Loggia. Un verbale è un documento in cui vengono annotate tutti gli avvenimenti susseguitisi in una riunione massonica. Il Verbale entra in un libro dei verbali, per futura memoria. Molte logge massoniche in Europa si sono, nei secoli, attribuiti il titolo di “prima loggia massonica”; ciò di cui parliamo oggi, è la prima Loggia Massonica di cui si conserva il Verbale della riunione.

La Loggia in questione era la Aitchison’s Haven, ed il verbale di Loggia riporta la data 9 gennaio 1598 e secondo i più valenti studiosi di Massoneria e Storia Massonica, ciò che vedete qui nell’immagine è il primo verbale scritto a mano di cui si ha traccia.

Come abbiamo già detto già altre logge affermano di essere le più antiche, ma non esistono ad oggi prove documentali da verbali di loggia. È il caso per esempio della The Lodge of Edinburgh (Mary’s Chapel) n. 1 e Lodge Mother Kilwinning, n. 0.

Della sede della Loggia Aitchison’s Haven oggi può essere trovato sulle mappe. La Loggia Lavorava ritualmente in un locale ad est di Musselburgh, tra Levenhall e il porticciolo di Morrison’s Haven, alla periferia di Prestonpans.

Archivio della Grand Lodge of Antient Free and Accepted Masons of Scotland

Nel verbale ci sono 80 parole, e ci sono veramente tanti spunti di interesse. Il Verbale di Loggia ci racconta di una Tornata Massonica di Iniziazione al grado di Compagno di Mestiere. Il Candidato, già apprendista libero muratore si chiamava Robert Widderspone, ed era appunto già un Apprendista il giorno della riunione, prima di essere nominato Compagno di Mestiere.

Questo ci porta ovviamente alla considerazione che quella di cui leggiamo, non era la prima Riunione Massonica in assoluto della Aitchison’s Haven, piuttosto il primo verbale di un incontro di Loggia, o almeno il primo conservato. Va da sè che ci deve essere stata una Tornata Massonica precedente in cui il candidato, profano, Robert Widderspone è stato Iniziato alla Libera Muratoria.

Altresì, nel Verbale di Loggia si riporta che sono presenti ben otto Compagni di Mestiere, ed è altamente improbabile, che otto membri della Loggia siano stati Iniziati Apprendisti e passati Compagni di Mestiere in un’unica Tornata Rituale precedente.

Ad oggi pertanto possiamo solo affermare che è probabile che la Loggia abbia avuto Riunioni prima del 9 gennaio 1598, ma non sappiamo quante riunioni, in quali date, e cosa sia avevnuto, appunto per mancanza dei Verbali di Loggia.

Ecco il Verbale di Loggia per intero. Si fa notare come alcuni termini siano arcaici, sono stati scritti in quello che è noto come Scozzese medievale. I lettori troveranno tra ( ) e [ ] un probabile significato.

Il IX giorno di Januerie (Gennaio) the Zeir (anno) di Dio su ye quhilk (quale) giorno Robert Widderspone era una “cameriere” [un] compagno di Craft [Mestiere] in ye presens (presenza) di Wilzam Aytone Elder, Johne Fender essendo Warden [Sorvegliante], Johne Pedden Thomas Pettencrief John Crafurd George Aytone Wilzame Aytone, il giovane Hendrie Petticrief, tutti i compagni di Craft [Mestiere] nel giorno in cui scelse George Aytone Johne Pedden come suoi intenditori [assistenti] e istruttori [istruttori] e anche tu hai detto che Robert ha pagato le sue xx sh. (venti scellini) e i suoi gluffis (guanti) a everie Maister [every master, ogni maestro] come efferis (affermato in seguito).

L’XI giorno di gennaio 1598 Il giorno del quhilk [?] Alexander Cubie fu enterit [entrò] prenteis [apprendista] a Georg Aytone il giorno del quhilk [?] George Aytone ablishit [obbligò] se stesso ad haif [non ho] mo [più] prentissis [apprendisti] withput [without / senza] la licenza della confraternita [fratelli] di voi Ludg [Loggia] in presens [presenza] di Johne Fender Guardiano per voi presenti Wilzame Aytone diacono anziano Johne Pedden Johne Crafurd Thomas Petticrief Wilzam Aytone zounger Hendrie Petticrief Georg Aytone clark per voi presenti Robert Widderspone enterit prentises [Apprendista accettato] Richard Petticrief Archibald Glene Ninian gumerie James Petticrief of ye quhilk enterit prentiseis [Apprendista accettato] Alexander Cubie ha scelto Archibald Glene e James Petticrief come suoi istruttori, anche tu hai detto che Alexander Cubie ha pagato xx sh e i suoi gluifis.

Il XXVIII giorno di maggio Johne Petticrief paga la sua x sh [10 scellini] a te buiking (prenotazion)] di se stesso per il suo prentischip [Apprendista/Apprendistato] essendo scaduto one ye VIII giorno di Mairch ye zeir (anno) di Dio 1599 e hes payit bot [pagato anche?] X sh [10 scellini] perché lui era ane [a] free manys sone (uomo libero figlio – figlio di un uomo libero) e lui paga i suoi gluifis a ye cumpanie [grado di compagno?] yat era conwinit (convocato) Johne Fender Wairden [Sorvegliante] per il presente Wilzame Aytone anziano diacono Johne Crafurd Thomas Petticrief George Aytone Hendrie Petticrief enterit prentiss Ordainit [Apprendista Accettato ordinato] James Petticrief Wilzame Petticrief [illeggibile] il detto James Petticrief.

Notare che ci sono due anni concessi: 1598 e 1599. Questo perché Giacomo VI (1566 – 1625) proclamò che la Scozia avrebbe dovuto iniziare l’anno il 1 gennaio dal 1600.

Dopo l’Unione delle Corone nel 1603 divenne Giacomo I d’Inghilterra, ma nessun cambiamento legale del genere avvenne a sud del confine tra Scozia ed Inghilterra dove il nuovo anno iniziò il 25 marzo fino al 1752. Di conseguenza, lo stesso giorno di gennaio, febbraio o marzo (fino al 24) può essere in anni diversi. Nel caso del verbale della Loggia Aitchison’s Haven Minutes, la data del 9 gennaio 1598 è da considerare, nel sistema di datazione odierno, il 1599.

Fonte iniziale: Grand Lodge of Antient Free and Accepted Masons of Scotland

Comitato di Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.