Reading Time: 3 minutes

E se le vicende narrate nella Bibbia non si fossero svolte dove crediamo, ma fossero ambientate nel Baltico?

In attesa di pubblicare la recensione del nostro Comitato di Redazione,
pubblichiamo il Comunicato Stampa che accompagna il nuovo libro di
Mauro Biglino e Cinzia Mele edito da UNO EDITORI,
così come ricevuto dall’Ufficio Stampa.

La Bibbia: il Regno del Nord?
di Mauro Biglino
e Cinzia Mele.

E se le vicende narrate nella Bibbia non si fossero svolte dove crediamo, ma fossero ambientate nel Baltico?

Uno studio da Genesi al “viaggio di Ezechiele”.

Il libro precedente “Gli Dei Baltici della Bibbia” ha rivelato le numerose e sconosciute omonimie tra geografia biblica e baltica, che necessitano di spiegazione: quali sono i luoghi originali della geografia veterotestamentaria? Quali, invece, le riproduzioni?

E se le vicende narrate nella Bibbia non si fossero svolte dove crediamo, ma fossero ambientate nel Baltico? Uno studio da Genesi al “viaggio di Ezechiele”.

Attraverso l’analisi linguistica dei nomi di luogo, di persona o termini dall’etimologia dibattuta, questo nuovo lavoro si propone di fare luce sui misteri che avvolgono le terre nord-europee anche grazie a quei siti archeologici che, per ammissione degli stessi studiosi, sono potenzialmente in grado di rivoluzionare quanto sinora si riteneva di sapere sull’Età del Bronzo nordica in relazione alla storia del Mediterraneo.

In questo libro scoprirai:

  • Cosa significa il termine “Elohim” alla luce delle lingue nordiche?
  • Chi incarna realmente la “Stirpe del Serpente?”
  • Perché possiamo definire Israele “il popolo eletto?”
  • Quale “viaggio” ha fatto Ezechiele?

La ricerca continua…

Mauro Biglino è curatore di prodotti multimediali di carattere storico, culturale e didattico per importanti case editrici italiane, collaboratore di riviste, studioso di storia delle religioni, traduttore di ebraico antico per conto delle Edizioni San Paolo. Si occupa da circa 30 anni dei cosiddetti testi sacri (e da più di 10 anni di Massoneria) nella convinzione che solo la conoscenza e l’analisi diretta di ciò che hanno scritto gli antichi redattori possa aiutare a comprendere veramente il pensiero religioso formulato dall’umanità nella sua storia. La specializzazione nelle traduzioni di ebraico antico e la collaborazione con le Edizioni San Paolo, gli hanno consentito di effettuare la traduzione letterale dei libri dell’Antico Testamento a partire dalle edizioni più antiche della Bibbia in lingua ebraica, la cosiddetta Bibbia stuttgartensia. Ciò che rende realmente unico il lavoro di Mauro Biglino è il suo approccio non interpretativo, quasi asettico, alle traduzioni del Testo Sacro. Questo autore, infatti, ha incentrato la sua opera su un metodo di traduzione letterale, volto a spiegare i concetti espressi nella Bibbia esattamente come sono scritti al suo interno; talvolta preferendo lasciare inalterate espressioni ritenute “intraducibili”, piuttosto che fornire una visione interpretativa, quindi distorta. Il risultato è un racconto, estremamente lineare e coerente, del rapporto esistito tra Yahweh (poi definito Dio) e il popolo che era destinato a guidare. La storia viene magistralmente sviscerata, ed approfondita in ogni sfaccettatura, in tutti i suoi libri. Così appare evidente come molte vicissitudini narrate nella Bibbia siano in realtà incompatibili con le conoscenze e le tecnologie dell’epoca. Dagli scritti di Mauro Biglino, infatti, è possibile apprendere che nei testi biblici sono addirittura presenti riferimenti a possibili velivoli alieni, da cui lo sviluppo di molte teorie ufologiche. Lo studio della Massoneria, invece, deriva dal desiderio di comprendere come organizzazioni segrete, note per i propri riti iniziatici e simbolici, abbiano avuto influenze importanti sulle nostre vite quotidiane e, più in generale, sulla storia del mondo occidentale. Il successo e la validità degli studi di Biglino gli hanno consentito di partecipare a molteplici trasmissioni televisive e radiofoniche, sulle principali reti nazionali ed internazionali. Nel 2015 ha partecipato alle riprese del film Creators, uscito negli USA nel 2016, interpretando la parte di se stesso durante l’intervista ad una tv americana. Sapere di non sapere, non essere condizionato da verità precostituite o da dogmi, curiosità e desiderio di comprendere sono la base del suo lavoro e del suo pensiero.

Cinzia Mele è nata a Premosello Chiovenda (VB) il 12 Ottobre 1967. Dopo il conseguimento del Diploma di Maturità Scientifica nel 1988 si è arruolata nella Polizia di Stato, presso cui presta attualmente servizio in qualità di Sottufficiale. Ha partecipato a missione internazionale di pace in Kosovo nel 2001 sotto l’egida dell’Onu e nel 2008 dell’Unione Europea. Ricercatrice indipendente in campo storico-documentale, con particolare interesse ai racconti mitologici in quanto fonte di informazioni utili alla comprensione della reale storia dell’uomo, è alla sua prima pubblicazione. 

Book trailer https://www.youtube.com/watch?v=sasa4JkUlc4

Interviste https://www.youtube.com/watch?v=a3UGKd4LlxQ

Il libro è acquistabile qui https://unoeditori.com/prodotto/la-bibbia-il-regno-del-nord-di-mauro-biglino-e-cinzia-mele-dei-baltici-bibbia-biglino/

SPECIFICHE:

ISBN: 978-88-3380-214-5 

Titolo: La Bibbia: il regno del Nord? 

Numero di pagine: 340 

Prezzo di copertina: € 16,90 Formato: 14 x 20 cm

Info ed Ufficio Stampa Uno Editori

Antonella Eusebio • Tel. 011 19824856

ufficiostampa@unoeditori.comwww.unoeditori.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.